Lavoro agricolo, Usb: basta centri di accoglienza, serve l'inserimento abitativo

Potenza -

Si è svolto martedì mattina l’incontro al comune di Palazzo San Gervasio tra una delegazione del Coordinamento Lavoratori agricoli USB impegnati nella raccolta dei pomodori in provincia di Potenza, il sindaco Michele Maestro e il vicesindaco Edda Orlando.

La delegazione dei braccianti ha presentato per iscritto le proposte riferite al rispetto dei contratti e alla questione dell’accoglienza e dell’inserimento abitativo. È stato affrontato il tema del centro di accoglienza aperto dalla Regione Basilicata a Palazzo San Gervasio per la raccolta del pomodoro 2017.

La nostra delegazione ha criticato:

• L’apertura del campo di accoglienza lontano dal centro abitato e dai posti di lavoro. La struttura aperta per dare una prima risposta all’emergenza non è idonea a soddisfare i principi della vivibilità in quanto mancante di sufficienti servizi essenziali per un numero di persone che dovrebbe aggirarsi intorno alle 200 unità. Prevedendo un numero di braccianti molto superiore non si stabilisce il posto per l’ulteriore accoglienza. Alla data odierna risiedono nel centro circa 50 braccianti ed è operante un solo bagno ed una sola doccia, sono a disposizione solo due fornelli per la cucina e non è dato sapere cosa intende fare la Regione per migliorare la struttura. Non si hanno notizie dei letti e della sistemazione degli stessi.
• E’ ancora aperta la questione dei trasporti. Vista l’ubicazione del centro, non si hanno notizie circa mezzi di trasporto dei braccianti verso i campi e verso la città.
La delegazione dei braccianti chiede di dare risposte al problema delle abitazioni che la Regione si era impegnata a risolvere con l’accordo del 4.08.16 ancora non del tutto applicato soprattutto nella parte riguardante il rispetto dei contratti e dell’inserimento abitativo. Abbiamo inoltre ribadito che il centro deve essere aperto a tutte le organizzazioni e associazioni che operano sul territorio e che non deve esserci una gestione militarizzata dello stesso. Va anche garantita l’operatività nel centro uno sportello dell’Ufficio del Lavoro per le prenotazioni.
L’incontro è stato improntato alla massima attenzione dell’amministrazione comunale rispetto ai temi al centro della discussione. Proprio nella stessa giornata di martedì gli attivisti del Coordinamento Lavoratori agricoli USB hanno girato le campagne di Palazzo San Gervasio con lo Sportello itinerante rivolto ai braccianti sui diritti sindacali e sociali.

Potenza, 29 agosto 2017

Coordinamento Lavoratori agricoli USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni